Home 
Filosofia 
News 
Reviews 
Relics 
Interviste 
Retrospettive 
Concerti 
Links 
Forum 
Contatti 

03/03/2003
Artista: SAGA
Album: Homo Sapiens
Anno:

Ristampato di recente dall’etichetta Coreana M2U Records in formato Mini LP esce per la prima in volta CD l’opera dei Portoghesi Saga: Homo Sapiens.
La confezione è molto bella e accattivante, è apribile e contiene i testi dell’opera, in tutto e per tutto identico all’album originale.

Il disco, un Concept album,come tema molto attuale , ammonisce ai pericoli della catastrofe della guerra nucleare e al pericolo della fine dell’umanità ...

Le parti strumentali, in parte sinfoniche, in parti d’ispirazione jazz rock con cori tipici 70’s (molto cari alle produzioni cinematografiche dell’epoca), risultano datate, e sono intervallate da introduzioni di letture in lingua originale.
Anche il cantato, sempre in portoghese, è molto invadente e lascia poco spazio alle evoluzioni musicali.

Lascia un pò l’amaro in bocca quindi, questo album dall’alone mitologico, sicuramente interessante dal punto di vista storico, ma poco significativo nel campo musicale.

Anno:
Nazione: Portogallo
Etichetta: M2U Records


Lele  
12/04/2003
Artista: SOTOS
Album: Sotos
Anno: 1998

Le mie perversioni uditive per fortuna non sono mai andate di pari passo con i miei gusti sessuali, ma recentemente amo farmi ...SOTOSmizzare da un manipolo d'intraprendenti francesi, di cui, con la presente scheda, prendiamo in considerazione il brillante esordio omonimo (la loro seconda valida uscita, Platypus, la potete trovare fra le ultime recensioni pubblicate).
Prendete delle sonorità spigolose, arrangiamenti scarni, una chitarra d'ispirazione lontanamente (ma non troppo) crimsoniana, viola, flauto e violoncello, uno spruzzo di etnia orientale, il tutto in una confezione spartana con iconografia dal vago sapore esoterico, ed il piatto è servito: quattro lunghi brani (Tango, 21.56, Gilgamesh, 16.07, XXVIIIème parallele, 13.27, L'espoir du clan des huitres, 17.05) con parti composte ed articolate, momenti d'improvvisazione che arrivano anche a sfiorare il rumorismo (nel 2° brano) ed un grande feeling d'insieme, in un contesto oscuro ed ossessivo in cui chiari riferimenti ci riportano ai mitici Univers zero ed ai Present dei fratelli Trigaux (con meno minimalismo compositivo ed un approccio più grezzo).
Un esordio personale di elevata qualità, consigliatissimo.

Ruggero  
18/04/2003
Artista: SPRING
Album: Spring
Anno: 1971

Gli Spring si possono considerare pionieri del progressive underground Inglese: produssero nel 1971 questo unico album omonimo divenuto un ormai classico senza tempo.
Progressive romantico, senza particolari picchi compositivi o virtuosismi, la loro musica è caratterizzata dal tappeto di tastiere (ben tre Mellotron!) presente in tutti i brani e dall’equilibrio musicale che sono riusciti a creare nel corso di tutto l’album.
Il suono è datato ma molto vario: si passa da canzoni dal ritmo marziale a ballate acustiche e romantiche, ad arie dolci e raffinate che evocano le parti romantiche dei primi due album dei King Crimson.
Ci sono diverse ristampe in cd di Spring: la più recente è la ristampa dell’etichetta Akarma uscita in formato Mini LP. Da segnalare le tre bonus track presenti nella ristampa in CD che alzano il livello qualitativo e tecnico della ristampa: facevano parte di un secondo lavoro degli Spring rimasto inedito.
Consigliato agli amati del Progressive inglese degli albori.


Nazione: Inghilterra
Etichetta: Neon / Akarma

GENERAL REFERENCES
Genre
 Symphonic Prog. Music
References
 King Crimson (In the Court../In the wake of ..)
Vocals
 Substantial use
Language
 English - Male
TECHNICAL ASSESSMENT
Technique
 Acceptable
Performance
 Acceptable
Sound Quality
 Good
EDITOR'S PATHOS
Composition
 Acceptable
Feeling
 Very Good
Originality
 Good
Click here for the legend
LEGEND
  • GENRE: it refers to one or several subtypes of progressive music or music trends that influence the work.
  • REFERENCES: it aims to mention one or several famous groups (they may also be chronologically younger bands in case old groups are not famous enough, the aim is to describe the sound pervading the record)
  • VOCALS: it indicates the amount of vocals used in the work.
  • LANGUAGE: it says what language/s is/are used to sing or recite the lyrics in the work
  • TECHNIQUE: it refers to the technical skills the score requires.
  • PERFORMANCE: it assesses how skilfully the score was performed (it could be defined as excellent even if the TECHNIQUE has been considered poor, in case a simple score has been correctly executed)
  • SOUND QUALITY: it refers to the recording quality, it does not relate to the choice of timbre
  • COMPOSITION: it refers to the quality of the composition.
  • FEELING: editor’s personal judgement
  • ORIGINALITY: it shows how innovative the work is
click on this window to close

Lele  
 <<  1 2 3  >> 
Passa alla versione Inglese
Username

Password
Iscrizione Utenti
 
Artista
CD Studio
Doppio
Singolo
DVD
Solista
Live
Bootleg
Relics
Anno
Evento
Nessun Evento