Home 
Filosofia 
News 
Reviews 
Relics 
Interviste 
Retrospettive 
Concerti 
Links 
Forum 
Contatti 

06/05/2003
Artista: RUSTICHELLI E BORDINI
Album: Opera Prima
Anno: 1973

“Opera Prima” è l’album frutto della collaborazione tra il tastierista Paolo Rustichelli ed il percussionista Carlo Bordini (futuro Cherry Five). Entrambi musicisti talentuosi, realizzano questo lavoro fatto di sei tracce, prevalentemente musicali. Forse non compreso fino in fondo a suo tempo, forse più apprezzato all’estero che in patria, resta un piccolo gioiellino di Prog, una di quelle cose che sono indispensabili nella formazione di tutti gli amanti del genere Rock Progressivo Sinfonico. Non fatevi intimorire da un album realizzato esclusivamente da percussioni e tastiere (voce in minima parte, per fortuna): l’atmosfera che il duo riesce a creare è molto positiva, particolare, varia, soprattutto fruibile a più livelli di ascolto. La parte strumentistica è efficace, tessuto armonico e compositivo improntati sulle tastiere. Richiami alle sonorità internazionali di EL&P fin da subito, ma c’è qualcosa anche del sound delle Orme (mi riferisco specialmente a “Collge”). Peccato per la voce (chissà perché esibirsi in quel “cantato”!), molto dura, più urlata e monotona che efficace, la tensione che vorrebbe creare in realtà non si sente. La ritmica è più che valida, di ottimo livello, fluida. Sei tracce molto varie, cambi di ritmo, spruzzate di jazz su atmosfere orchestrali, momenti carichi di tensione e suoni corposi, si alternano a melodie ben più rassicuranti e romanticamente mediterranee. Ovviamente il sound è datato 1973.

Paolo Rustichelli: Organo C 3 Hammond, Mellotron, ArpV.C.S.3, piano, voce.
Carlo Bordini: Percussioni

ITA
LP/CD: RCA1973
CD Limited Digipack Edition: BMG Ricordi 2003

Un CD per gli amanti di Rock Progressivo Sinfonico, un album storico.
Buon Ascolto!

GENERAL REFERENCES
Genre
 Symphonic Prog. Music
References
 E.L.&P. / ORME
Vocals
 Moderate Use
Language
 Italian-Male
TECHNICAL ASSESSMENT
Tecnique
 Good
Performance
 Good
Sound Quality
 Good
EDITOR'S PATHOS
Composition
 Good
Feeling
 Good
Originality
 Good
Click here for the legend
LEGEND
  • GENRE: it refers to one or several subtypes of progressive music or music trends that influence the work.
  • REFERENCES: it aims to mention one or several famous groups (they may also be chronologically younger bands in case old groups are not famous enough, the aim is to describe the sound pervading the record)
  • VOCALS: it indicates the amount of vocals used in the work.
  • LANGUAGE: it says what language/s is/are used to sing or recite the lyrics in the work
  • TECHNIQUE: it refers to the technical skills the score requires.
  • PERFORMANCE: it assesses how skilfully the score was performed (it could be defined as excellent even if the TECHNIQUE has been considered poor, in case a simple score has been correctly executed)
  • SOUND QUALITY: it refers to the recording quality, it does not relate to the choice of timbre
  • COMPOSITION: it refers to the quality of the composition.
  • FEELING: editor’s personal judgement
  • ORIGINALITY: it shows how innovative the work is
click on this window to close

Stefano R  
04/05/2003
Artista: OPUS 5
Album: Contre-Courant
Anno: 1976

Percorrendo le strade del progressive sinfonico canadese, non potevo ignorare gli Opus 5, gruppo del Quebec composto da 5 elementi:

Olivier Duplessis: tastiere e voce
Luc Gauthier: Chitarra, Voce
Serge Nolet: Flauto, Voce
Christian Leon Racine: Basso Vove
Jean pierre Racicot: Percussioni, Voce

Il gruppo ha all’attivo due album di grande spessore: Contre-courant inciso nel 1976 e Serieux au pas, inciso tredici anni dopo, nel 1989.

L’album di esordio, Contre - courant, è sicuramente il più interessante: Le composizioni musicali ricordano lontanamente i Renaissance, ma mantengono uno stile molto personale.
L’album e composto da 5 brani molto romantici e intricati dove emergono e si impongono il flauto di Nolet e il piano di Duplessis. L’insieme viene arricchito da delle belle parti di chitarra acustica ed elettrica e dalle parti cantate con voci maschili mai invadenti o pesanti in lingua francese.

Il secondo album e composto da 13 brani e sembra diviso in due parti:
La prima parte ricorda compositivamente il primo album con sonorità più moderne, vengono privilegiate l’uso delle tastiere elettriche e il piano viene utilizzato meno frequentemente, la presenza del flauto è sempre molto marcata.
Nella seconda parte dell’album si passa a brani più leggeri e a canzoni accompagnate dalla chitarra acustica che hanno momenti interessanti e altri passaggi più scherzosi e folkeggianti.
Nel complesso Serieux ou pas, malgrado alcuni cali di tono, è un buon album, da cercare senza esitazioni.

I due album sono stati ristampati in CD agli inizi degli anni 90 dall’etichetta giapponese Marquee, il packaging è molto scarno e non offre informazioni sul gruppo se non in lingua giapponese; Per di più sono fuori catalogo da una vita.
Serieux ou pas è più facile da reperire nei vari cataloghi di rarità, Contre-courant è sicuramente più difficile da trovare ma la ricerca è consigliata.

Nazione: Canada
Etichetta: Marquee

GENERAL REFERENCES
Genre
 Symphonic Prog. Music
References
 Renaissance
Vocals
 Moderate use
Language
 French– Male
TECHNICAL ASSESSMENT
Tecnique
 Good
Performance
 Very Good
Sound Quality
 Good
EDITOR'S PATHOS
Composition
 Good
Feeling
 Good
Originality
 Very Good
Click here for the legend
LEGEND
  • GENRE: it refers to one or several subtypes of progressive music or music trends that influence the work.
  • REFERENCES: it aims to mention one or several famous groups (they may also be chronologically younger bands in case old groups are not famous enough, the aim is to describe the sound pervading the record)
  • VOCALS: it indicates the amount of vocals used in the work.
  • LANGUAGE: it says what language/s is/are used to sing or recite the lyrics in the work
  • TECHNIQUE: it refers to the technical skills the score requires.
  • PERFORMANCE: it assesses how skilfully the score was performed (it could be defined as excellent even if the TECHNIQUE has been considered poor, in case a simple score has been correctly executed)
  • SOUND QUALITY: it refers to the recording quality, it does not relate to the choice of timbre
  • COMPOSITION: it refers to the quality of the composition.
  • FEELING: editor’s personal judgement
  • ORIGINALITY: it shows how innovative the work is
click on this window to close

Lele  
29/04/2003
Artista: ACQUA FRAGILE
Album: Acqua Fragile
Anno: 1973

Per festeggiare degnamente il trentennale dell’uscita del disco, BMG ha ristampato l’omonimo in edizione digipack 24 BIT. Il quintetto (che ha anche accompagnato i Gentle Giant in tour) non dovrebbe avere bisogno di presentazioni, essendo una delle più famose espressioni del panorama rock progressivo italiano degli anni 70. Per parlare di questo loro primo album, un classico, bisogna innanzitutto ricordare che è Bernardo Lanzetti (dal 1975 nella PFM) il motore del gruppo (cantante e chitarrista, ha scritto tutti i testi, quasi tutte le musiche e gli arrangiamenti). Per timbro vocale e utilizzo della voce è stato spesso paragonato a Peter Gabriel. In “morning comes” il paragone è facile, essendo lo stesso brano strutturato alla Genesis prima maniera. Si evidenziano forti analogie anche in “song from a picture” ed “education story”. “Comic strips” è vicina alla filosofia dei Gentle Giant, “science fiction suite” e “going out” mostrano invece simiglianze con i suoni degli YES, contaminazioni di sonorità inglesi ed americane. Il disco si chiude con un pezzo tirato e carico, “three hands man”, crogiuolo di quanto detto fino ad ora. L’intero album è cantato in inglese. Gli Acqua Fragile non hanno bisogno di usare tempi dispari o una struttura compositiva particolarmente frammentata per imporsi all’attenzione di chi ascolta, tutto scorre in maniera fluida ed armonica. Le notevoli qualità dei componenti del gruppo emergono naturalmente. Forse questo primo lavoro è un po’ troppo acustico ed il cantato appare a tratti eccessivo. Ingenuità di un album d’esordio, saranno superate in "Mass-media stars" (1974) . Che bello questo digipack, sembra proprio un LP in miniatura! Entusiasta ho subito mostrato a mia moglie la mia copia, la quale ha commentato: “nella prima riga dei testi c’è un errore d’ortografia!”

Gli Acqua fragile sono:

Piero Canavera: batteria, chitarra acustica, voce
Gino Campanili: chitarra elettrica, acustica, voce
Bernardo Lanzetti: voce e chitarre
Franz Dondi: basso
Maurizio Mori: tastiere e voce


ITA
LP: Numero Uno 1973
CD: BMG Ricordi 2003

Buon Ascolto!

GENERAL REFERENCES
Genre
 Symphonic Prog. Music
References
 Genesis-Yes-Gentle Giant
Vocals
 Substantial use
Language
 English–Male
TECHNICAL ASSESSMENT
Tecnique
 Good
Performance
 Good
Sound Quality
 Good
EDITOR'S PATHOS
Composition
 Good
Feeling
 Good
Originality
 Good
Click here for the legend
LEGEND
  • GENRE: it refers to one or several subtypes of progressive music or music trends that influence the work.
  • REFERENCES: it aims to mention one or several famous groups (they may also be chronologically younger bands in case old groups are not famous enough, the aim is to describe the sound pervading the record)
  • VOCALS: it indicates the amount of vocals used in the work.
  • LANGUAGE: it says what language/s is/are used to sing or recite the lyrics in the work
  • TECHNIQUE: it refers to the technical skills the score requires.
  • PERFORMANCE: it assesses how skilfully the score was performed (it could be defined as excellent even if the TECHNIQUE has been considered poor, in case a simple score has been correctly executed)
  • SOUND QUALITY: it refers to the recording quality, it does not relate to the choice of timbre
  • COMPOSITION: it refers to the quality of the composition.
  • FEELING: editor’s personal judgement
  • ORIGINALITY: it shows how innovative the work is
click on this window to close

Stefano R  
 
<< 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36  37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50  >> 
 
Le Reviews sono raggruppate per iniziale dell'Artista
[0][17][8][12][5][10][2]
[5][3][3][5][12][7][13]
[2][3][8][1][7][9][8]
[2][0][1][0][2][4]
Passa alla versione Inglese
Username

Password
Iscrizione Utenti
 
Artista
CD Studio
Doppio
Singolo
DVD
Solista
Live
Bootleg
Relics
Anno
Evento
Nessun Evento